giovedì 26 febbraio 2015

Start spreading the news...

... I'm leaving today

Vabè, today in senso lato. In realtà partirò tra quattro mesi circa.
Però il senso è quello. Io andrò a New York. IO ANDRÒ A NEW YORK. Solo a scriverlo mi vengono le lacrime agli occhi. Io ho un biglietto aereo per New York City. Ancora non mi sembra vero.
Lo so, sono banale, ma un sogno ho nella vita, ed è quello di visitare la città che non dorme mai. Questo per me è il Viaggio. E pare che sia (quasi) giunta finalmente l'ora. Avrebbe dovuto essere il mio regalo di laurea. E invece. Ma va bene lo stesso.

Come è nato il tutto? Perché c'è stato un evento scatenante, altrimenti non credo che mi sarei decisa. Cugino Genio adesso abita negli USA (non a NYC). Zio, padre di Cugino Genio, lo vuole andare a trovare, ma gli secca un po' fare il viaggio da solo e, in più, familiari e amici vari temono che, al momento di passare la dogana, tipo lo arrestino o lo torturino perché non sa l'inglese e perché tende a fare battute anche quando non dovrebbe (e, se avete passato la dogana degli USA, sapete che non è il caso di buttarla in ridere). E qui entro in gioco io, Super Laura, la paladina dei viaggiatori sperduti. Mi sono offerta volontaria (soffrendo tantissimo) per andare insieme a Zio. Poi, sei negli Stati Uniti, vuoi non farti anche qualche giorno a New York?

Come dite, negli Stati Uniti dove? Dai, indovinate che mi diverto. Dovrei però darvi qualche indizio senza sbilanciarmi troppo.
Vediamo. Non è un luogo tipico di vacanza. Anzi, credo che mi chiederete che cavolo ci vado a fare. Ma io sono felice lo stesso di andarci. È la città dove sono stati ambientati alcuni film/telefilm. Non so se sto dicendo troppo o troppo poco. Ospita un mercato famoso. Vabè dai, basta. Se non indovinerete vi darò altri indizi.
Cosa si vince? Lo stesso premio che dà il Trio Medusa alla mattina a chi indovina i loro quiz (assolutamente nulla).

È già un po' che ho prenotato, ma non avevo detto niente a nessuno.
Adesso non riesco più a stare zitta.
Quindi preparatevi, ne scriverò a lungo. Prima, durante e dopo.

...come on, come through
New York, New Yooork!

7 commenti:

  1. A me viene in mente il mercato di Seattle (tipo il più antico degli Stati Uniti) ma mi sembra un filino fuori mano per NYC!

    RispondiElimina
  2. Già il fatto che tu vada a NY per me basta ed avanza a risvegliarmi ricordi che urlano vendetta. Ecco, adesso ci si mette anche Osvaldo, a rinfacciarmi che a settembre non l'ho portato in Canada... Vagli a spiegare che lui a settembre non era nemmeno nato!
    Comunque, figliuola, fai bene a sacrificarti e salvare lo zio. Riposati, però, ogni tanto - e ricordati di portare una borsa da viaggio extra per imbarcare tutte le tazze Starbucks nel bagaglio a mano.

    RispondiElimina
  3. E brava Laura che si immola! E' un duro lavoro ma qualcuno deve pur farlo.


    Io dico Philadelphia!!

    RispondiElimina
  4. Live from Hamburg26 febbraio 2015 11:30

    Mercato famoso? Secondo me è Seattle. A piper-marito è piaciuta abbastanza. Darei qualsiasi cosa, invece, per tornare a NY, quindi goditela!!!

    RispondiElimina
  5. una città magica bellissima ci sono stata 3 volte di cui una sulle torri gemelle e fidati non stanca mai!!!! infatti... non vedo l'ora di tornarci, mi raccomando non perdere Billy's Bakery per un cupcake da sogno, una fetta di red velvet da Magnolia Bakery (no no non sono golosa...)un musical a Broadway ma soprattutto la messa Gospel ad Harlem! che invidiaaaa!!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  6. Ho realizzato questo enorme sogno a Gennaio... Non ci sono parole per descriverla. E non ci sono parole a spiegare quanto ti mancherà una volta tornata qui.

    RispondiElimina
  7. Seattle per via dell'indizio del mercato, di telefilm mi viene in mente "Grey's anatomy". Comunque...beata te, quattro mesi vuol dire giugno-luglio? Sto organizzando anch'io, ma io c'ho il secondo fine: voglio andarmici a sposare in gran segreto. Unendo così due grandi sogni, vedere New york col mio amore e sposarmelo senza dover organizzare un matrimonio all'italiana.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...