giovedì 23 aprile 2015

Confessione

Ho una considerazione da fare: tutte le ragazze che seguo su twitter affermano, in modo diretto o indiretto, di avere buon gusto, di detestare determinate cose e sembra che non abbiano mai fatto un errore di stile in vita loro.

Io, qui, oggi, voglio confessarmi. 
Rompiamo questo muro di omertà!
Diciamolo che non è sempre stato tutto marinère, Repetto e Ballerina di Chanel!

Quindi, pronti, via.

Avevo le collanine elastiche. E mi piacevano anche.
Le Fornarina con la zeppa. (Due paia) (Ma le Buffalo mai)
Le magliette di ciniglia con effetto cangiante.
La cintura tarocca di D&G. E anche una vera.
I jeans Richmond con la scritta RICH sul culo. E mi stavano anche bene perché pesavo 28 chili in meno di adesso. E avevo un gran bel culo (fine momento delirio di onnipotenza).
I cerchielli a zig zag. E la riga a zig zag come la peggior Michela Brambilla.
Il bracciale Nomination col mio nome. E ci sono ancora affezionata.
Gli orecchini a cerchio.
La Pinko Bag.
La mia però aveva la scritta fuxia, ci tengo a dirlo.
Gli orecchini chandelier.
I Doc Marteens tarocchi color rosso bordeaux.
La borsa tarocca di Louis Vuitton. (Sì, di questa mi vergogno particolarmente.)
Gli smalti con i brillantini comprati a Londra in vacanza studio.
Il portamonete di pelouches.
Le magliette/borse Onyx con le bambine.
Il portafoglio di plastica di Keroppi, l'amico di Hello Kitty.
Le calze color carne.
Il boa di ciniglia.
Le bandane in testa per uscire la sera.
I pantaloni rosa confetto.
Magliette Guess come se piovesse.
L'ombretto azzurro + matita azzurra ("mi devono stare bene, ho gli occhi azzurri" brrrr)
Gli anfibi con la punta di ferro. Che poi, dubito fosse davvero ferro.
Smalti che brillavano se esposti alle luci della discoteca (del Supersonic la domenica pomeriggio, per essere precisi).

Ahaa, mi sento più leggera.
E ora non venitemi a dire che siete sempre state regine dello stile PERCHÉ IO NON VI CREDO!

19 commenti:

  1. Sabina Spielrein23 aprile 2015 10:21

    Credo che tutte noi, chi più chi meno, essendo passate dagli anni 90-2000 qualche caduta di stile l'abbiamo avuta... :D

    RispondiElimina
  2. _dancinginthearch23 aprile 2015 11:15

    Il percorso intrapreso con le Fornarine ai piedi ci ha portato dove siamo adesso. Amen sorella.

    RispondiElimina
  3. Non so se mi segui ma non affermerei mai tanto :D anche io avevo tutte le borse finte: LV, Gucci, Prada....anche la Marc Jacobs Sasha bag (eh dai, si chiama come me!), le collanine elastiche e gli orecchini a cerchietto!

    RispondiElimina
  4. le punte aguzze delle scarpe.
    il trench di denim!
    i pinocchietti coi collant!
    i completi giacca-pinocchietto (bianco E gessato)
    le mules - che rimarranno sempre per me i sabot
    le borse con la foto del cane
    il gilet.....

    .....okay metto il cilicio e vado ad espiare...

    RispondiElimina
  5. Ce ne sarebbero da aggiungere moooolte altre! :D
    Comunque a parte il boa di ciniglia e la pinko bag anche io usavo tutte queste cose!(anche di peggio)
    E' così, è inutile, diffidiamo di chi dice che non ha mai indossato qualcosa di ridicolo! :D

    RispondiElimina
  6. Tranquilla, sei tra amiche.
    E le scarpe a punta purtroppo stanno tornando tra noi.

    RispondiElimina
  7. Sei in buona compagnia: collanine elastiche, maglie e boa di ciniglia, maglietta+borsa onyx (era INDISPENSABILE la borsa onyx nel 2000), il portafoglio gommoso con un amico pulcino nero di hello kitty, e riga a zig zag anche per me! Comunque temo di aver visto un ritorno delle collanine elastiche su qualche fascion blogger (Chiara Nasti di sicuro, ma anche qualcun altro). Volevo urlarle che quelle cavolo di collanine nel 98 le trovavo nelle patatine San Carlo Junior!

    RispondiElimina
  8. Live from Hamburg24 aprile 2015 10:26

    Di tutto ciò io ho avuto solo gli orecchini a cerchio, ma è durata poco perché mi fecero infezione e non li misi più (chissà dove li avevo comprati). Ma non credo fosse questione di buongusto eh, anzi la realtà è che ero semplicemente un po' "sfigata", presente il genere? Tipo: non ho mai avuto il permesso di andare in discoteca la domenica pomeriggio. O di far spuntare il perizoma dai jeans, che era una cosa che "ai miei tempi" facevano tutte come se fosse il massimo del trendy (forse lo era). E le bandane le mettevo in spiaggia perché mi veniva mal di testa col sole. In pratica ero un caso limite di sfigataggine. La frase preferita dei miei (in risposta al mio "ma lo fanno tutti") era "se gli altri si buttano da un ponte non vuol dire che devi buttarti anche tu". Però in fondo avrei voluto, forse è questo che conta, lol. Ancora mi stupisco che una volta liberatami dall'autorità dei miei, io non mi sia tipo ricoperta di tatuaggi o cose simili.
    PS: io gli orecchini chandelier non ce li avevo, ma ce li ho adesso, lol.
    Ah, ora che ci penso, quando scoppiò la moda hiphop avevo i jeans cosiddetti "baggy", che forse ho ancora e magari essendo così larghi potrebbero farmi da jeans premaman adesso...
    Ma di sicuro avrò fatto altre cose di pessimo gusto che non ricordo (ah, la vecchiaia). Mi hai fatto venire voglia di cercare foto vecchie e magari anche farle vedere a piper-baby come cose da NON fare per nessun motivo... Meglio educarli presto.
    E comunque sono certa che tra vent'anni riguarderemo le foto di adesso e saremo orripilate da quello che ci mettevamo...

    RispondiElimina
  9. Simpaticissimo questo post! Non sono cadute di stile...erano le mode del momento! Ed erano terribili =P Però ancora oggi rinfaccio a mia madre di non avermi mai preso le cannottierine della Onyx perchè lei sosteneva che erano troppo scoperte e rischiavo il raffreddore anche d'estate oltre che durante il resto dell'anno...sono traumi ;-)

    Ma io ne aggiungo un'altra che dalle mie parti si usava molto: schiarire i ciuffi laterali dei capelli stile Spice Girls...io li avevo rossi e, la mia parrucchiera piena di buon senso, aveva limitato il danno facendoli sotto e non proprio davanti...in questo modo si vedevano solo quando facevo la coda ;-)

    RispondiElimina
  10. Ma i tuoi orecchini sono belli! Non sono la robaccia che mettevo io.
    Concordo sul piper baby, che sia maschio o che sia femmina andrà indirizzato sulla retta via da subito :)

    RispondiElimina
  11. Anche dalle mie parti si usavano i ciuffi biondi davanti, una cosa agghiacciante. Per fortuna quelli non mi sono proprio mai piaciuti.

    RispondiElimina
  12. per questioni di taglia, della Onyx potevo permettermi solo la borsa con la pupina (che ancora ho!)... la collana elastico ce l'avevo anche io... niente fornarina (nè originale nè tarocche... poi adesso ho anche scoperto dov'è il loro outlet e potrei pure andarci - ma anche no)... però sì alle bandane.... argh!! altro non mi viene in mente.... MEGLIO!!

    RispondiElimina
  13. ahahahah abbiamo allora qualcosa in comune! Beh, le collanine tatoo le adoro alla follia (ma purtroppo non ho più l'età, mi dicono), ho ancora l'unico paio di Dottor Marteens tarocchi nella cassapanca a casa dei miei genitori (e non ho intenzione di buttarli), fan della riga a zig zag (ed ogni tanto la faccio ancora adesso) e gli orecchini a cerchio tutta la vitaaaaa
    cavolo, con questo post mi hai fatto tornare indietro di 10 anni!!!

    RispondiElimina
  14. nessuna che avesse il Walls, aka felpa fuori, ciniglia altamente infiammabile dentro, completa di cappuccio? La amavo tanto ..ahhh
    e i pantaloni militari US Army? che fighi, mi facevano un culo stragnocco ed infatti ho ricomprato una versione zaresca, per di più mimetica. Dicono che i pantaloni militari siano tamarri, evidentemente io lo ero e lo sono ancora :-)

    RispondiElimina
  15. Ma sai che ci pensavo proprio l'altra mattina? Ho incrociato una ragazza e il mio primo pensiero è stato "Com'è vestita di merda!". Poi però ci ho ripensato, c'era qualcosa di familiare... E niente, potevo essere io qualche anno fa. Quanti soldi buttati nel cattivo gusto, nella moda del momento, nel "ce l'hanno tutti, devo averlo anche io".
    Mi sono ripromessa di non cascarci più, di ponderare i miei acquisti, almeno quelli più dispendiosi, di chiedermi "Ma questo tra 3/5 anni lo vorrò ancora mettere?".
    Inutile dire che lo faccio una volta su cinque.

    RispondiElimina
  16. Devo fare outing: cosa sono gli orecchini chandelier?

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...